-Il significato spirituale della Domenica delle Palme-

-Il significato spirituale della Domenica delle Palme-


Con l'avvicinarsi della Pasqua, ho notato un crescente interesse nel post il significato spirituale della Pasqua .
 A "Passover spirituale" si svolge ogni volta che si decide di rimuovere un comportamento peccaminoso nella propria vita. 
La rimozione del male è il primo passo di qualsiasi percorso spirituale, e la liberazione dall'inferno.
 Per chiunque schiavi di un comportamento peccaminoso - che è simboleggiato dalla schiavitù degli Israeliti in Egitto - 
la volontà è schiavo da spiriti maligni. 
 noi non siamo veramente esseri individuali - tutti i nostri pensieri provengono dal mondo spirituale, ed è la nostra scelta se seguiamo il mondo celeste e
quello dall'inferno.
 Questa è la vera origine del libero arbitrio umano. 
Come ho già discusso il simbolismo del rito pasquale, qual è il significato spirituale della Domenica delle Palme che ha preceduto la Pasqua?
 Domenica delle Palme ricorda il giorno in cui Gesù entrò a Gerusalemme:
Il giorno successivo una gran moltitudine che era venuta alla festa, udito che Gesù veniva a Gerusalemme, prese dei rami di palme e uscì incontro a lui, e gridò: 
"Osanna 'Benedetto colui che viene nel Nome del Signore!
 ' Il re d'Israele! " 
Allora Gesù, quando Egli aveva trovato un asinello, vi montò sopra; come è scritto: 
" Non temere, figlia di Sion: Ecco, il tuo re viene, seduto sopra un puledro d'asina ". 
i suoi discepoli non compresero queste cose in un primo momento; ma quando Gesù fu glorificato, allora si ricordarono che queste cose sono state scritte di lui e che avevano fatto queste cose a lui.
 (Giovanni 12:12-16)
Alcuni scettici possono solo dire che Gesù ha fatto questo, come era ben versato nelle Scritture.
 Ma la profezia di Zaccaria è più notevole dalla dichiarazione che viene subito dopo:
Egli parlerà di pace alle nazioni; Il suo dominio sarà da mare a mare, dal fiume sino ai confini della terra (Zaccaria 09:10)
Gli ebrei, naturalmente aspettavano un re letterale per ristabilire il regno di Israele, non rendendosi conto che il suo regno era spirituale -
 il suo regno sulla terra è la chiesa.
 E la Chiesa cristiana in onore di Gesù si estende certamente da mare a mare e si trova in ogni angolo della terra.
 Chi avrebbe potuto prevedere cio'? 
i più che leggono questo  passaggio ignorano quale sia che il motivo per cui Gesù ha guidato in un asino a Gerusalemme- è stato quello di realizzare la profezia di Zaccaria 09:09, .
 Se chiediamo domande come, PERCHE un asino? 
E PERCHE 'onorato con rami di palma? 
Nessuno risponderà.
 Perché nascosti dietro questi eventi storici letterali, e le profezie di predizione loro,c è un simbolismo spirituale nascosto.
 E 'solo quando si comprende il simbolismo spirituale può questo essere applicabile alla vita di tutti i giorni.
Il simbolismo di un asino

Ogni persona, un oggetto o un animale ha un simbolismo spirituale, a significare qualcosa sulla psicologia interiore dell'anima. 
C'è una corrispondenza tra ogni cosa materiale con un più eterno, astratto idea spirituale. 
Un asino è menzionato insieme con un bue nel decimo comandamento:
Non desiderare la casa del tuo prossimo; Non desiderare la moglie del tuo prossimo, 
né il suo servo, né la sua serva, 
né il suo bue, né il suo asino, né alcuna cosa che appartenga al tuo prossimo. (Es. 20:14)Il comandamento decimo e ultimo parla sul desiderio di cose materiali - così viene menzionato ultimo,  il desiderio di cose materiali è più difficile da seguire.
 (il primo comandamento).
 In senso più generale, il decimo comandamento parla contro l'amore di sé e del mondo, che si oppone a tutto nei 10 comandamenti. 
Ma si noti il ​​pattern nella comandamento: prima casa e la moglie, poi servo maschio e femmina, poi bue e asinello. 
Allora perché tale parola d'ordine? 
Anche in questo caso, anche l'ordine delle parole ha un significato spirituale. Le cose saranno sia in relazione a quella della volontà o di fare del bene, o si riferiscono a quella del pensiero o conoscere la verità:
Per casa si intende ogni bene, in generale, dalla moglie tutta la verità in generale, affetto servitore della verità spirituale, dall'affetto serva per il bene spirituale, dal bue affetto per bene naturale, e da asino affetto per la verità naturale. 
Queste sono le cose che non devono essere ambite, cioè che non devono essere portato via da uno qualsiasi, e che non devono essere danneggiati.
 Che queste cose sono destinate nel senso interno, è perché la Parola in questo senso è per coloro che sono in cielo, in quanto coloro che sono in cielo non percepire la Parola, naturalmente, ma spiritualmente, quindi non casa, né la moglie, né servo, né la serva, né bue, né il mulo, ma le cose spirituali che corrispondono a loro, che sono i beni dell'amore e le verità della fede. 
In una parola, il senso esterno o il senso della lettera è per coloro che sono nel mondo, ma il senso interno, per coloro che sono in cielo, e anche per coloro che sono nel mondo quanto sono allo stesso tempo in cielo, che è, per quanto siano nella carità e nella fede. ( Heavenly Arcana , n. 8912).
Per spiegare questo simbolismo ulteriore comporterebbe ancora ulteriori studi parola su casa, moglie, serva, bue, e così via, che Swedenborg spiega ampiamente in Heavenly Arcana .
 I gradi ordine delle parole mostrano di ordine dal più alto al più basso: il bene e la verità stessa; poi l'affetto spirituale per il bene e la verità, che sono servi come queste affezioni servono ciò che è buono e vero; infine, il naturale affetto per ciò che è buono e vero. 
L'affetto naturale è inferiore l'affetto spirituale, e l'affetto spirituale è inferiore a quello dell'amore e della verità stessa.
 Ad esempio, ognuno di noi ha un desiderio naturale per amicizia.
 All'interno di questo desiderio naturale, si nasconde un affetto spirituale per ciò che è buono e vero dentro le persone.
 Nascosto all'interno di questo affetto spirituale, è l'amore di Dio stesso, che è l'origine del bene e della verità. 
La casa e la moglie si può dire di essere nel senso più interna dimora di Dio nel cielo e la Chiesa, per la Chiesa è la sposa che insegna alla gente la verità. Materialismo , e il capitalismo che la promuove, distrugge queste affezioni spirituali. 
Il bue e l'asino sono animali che rappresentano i più bassi desideri naturali di ogni persona. 
Animali, in generale, rappresentano affetti, al contrario di piante che in generale rappresentano verità.
Allora perché dovrebbe essere dichiarato che il Messia debba cavalcare un asino quando entra la città di Gerusalemme?
 Il motivo è il seguente: per entrare in chiesa (Gerusalemme), si deve subordinare i propri desideri naturali alla verità divina (il Re sull'asino) .
Per cavalcare un asino era un segno che il naturale è stato fatto subordinato, e di cavalcare su un puledro figlio di asina era un segno che il razionale è stato fatto subordinato. Che il figlio di un asina significato la stessa di un mulo, è stato indicato in precedenza (al passaggio dal Gen. XLIX. 11). Da questo loro significazione, sia perché apparteneva al giudice supremo e un re di cavalcare su di loro, e allo stesso tempo che i rappresentanti della Chiesa possano essere soddisfatte, piacque al Signore di fare questo ( Heavenly Arcana , n. 2781,8).E questa è la ragione per cui nel Vecchio Testamento ci sono tante leggi date in materia di un bue e asinello:
Dal momento che un bue e un asino  significa per l'uomo naturale il bene e la verità , molte leggi sono state espressa in cui buoi e asini sono menzionati, che per le leggi a prima vista non sembrano essere degni di menzione nella Divina Parola; ma quando siamo  aperti  al loro senso interno, il significato spirituale in loro sembra essere il grande momento ( Heavenly Arcana , n. 2.781,10).
Il simbolismo delle palme
Così  le palme, che cosa signifificano? 
le Palme sono stati utilizzati nei rituali dai tempi antichi.
 E 'stato uno degli alberi da utilizzare nella festa ebraica dei tabernacoli:
Ye adottano per voi nel primo giorno il frutto di un albero d'onore, brattee di palme , e un ramo di un albero denso, e salici del torrente; e sarete lieti dinanzi a Geova tuo Dio sette giorni (Lev. 23:40)Inoltre, si dice che il re Salomone abbia scolpito putti angelici, palme e fiori per decorare il tempio di Gerusalemme (1 Re 06:29, 32). 
E le palme sono stati utilizzate anche nel nuovo tempio di Ezechiele (cfr. Ez. 41). Ma non è tutto, questo simbolo è molto antico. 
Ecco una scultura di esseri angelici che prendono frutto da un albero di palma da Assiria:
Ecco un altro esempio di Assiria:


Ci sono molte più rappresentazioni della palma sacro, che si può trarre da Egitto e Mesopotamia. C'era una volta un simbolismo comune in tutto il Medio Oriente, e questo era da un più antico rivelazione che aveva preceduto Abramo e l'ebraismo. Alcuni di questi simboli, come la palma, sopravvissero nelle scritture bibliche. Ma è così antica che tutti questi significati sono andati perduti. Che cosa significa la palma significa? Perché sarebbe sempre rappresentato nel tempio? Ecco cosa Swedenborg aveva da dire:

[Il significato di "palme" come i beni della chiesa spirituale, che sono i beni di verità; e perché da "palme" sono significato di merci, per loro è anche significato l'affetto del bene, e, per tutta delizia il conseguente piacere è dalla affetto del bene.
 ( Heavenly Arcana , n. 8369)
E c'è un altro commento interessante sul passaggio dal Levitico:
Ye adottano per voi nel primo giorno il frutto di un albero d'onore, brattee di palme, e un ramo di un albero denso, e salici del torrente; e sarete contenti dinanzi a Geova tuo Dio sette giorni (Lev. 23:40); da "il frutto di un albero di onore", è significato bene celeste; da "palme", ​​bene spirituale, o il bene della verità; "da un ramo di un albero denso," la verità della memoria conoscenza; e da "salici del torrente," le verità più bassi del naturale; quindi, per questi quattro sono significata tutti i beni e verità nel loro ordine. (Heavenly Arcana , n. 8369)Così il suo inizio per dare un senso: in primo luogo viene la subordinazione dell'uomo naturale, il nostro sé più bassa, e portando i nostri desideri egoistici sotto controllo. Il nostro sé più bassa è identificato dalla asino. Un affetto spirituale per la verità è significata dalle palme: questo è il secondo passo dopo la purificazione o il pentimento dal peccato. E il terzo passo? Lo spirito di Dio comincia ad abitare in noi: questo è significata da Gesù cavalcando l'asino come lui entra in Gerusalemme.
 Questo è qualcosa che avevo descritto in 
Le tre fasi sono:
Il pentimento dai propri peccati particolari, allontanandosi da loro.
 Questa è la fase di purificazione (rappresentata da Pasqua).
Vivere secondo i principi che si imparano (rappresentata da Pentecoste).
Agire per amore: l'amore viene prima, invece di verità (rappresentata dalla festa dei Tabernacoli).
Così il primo atto per ogni cammino spirituale è quello di portare la persona fisica sotto controllo - che sta controllando i propri desideri, e la lotta contro di loro. 
Se non siamo disposti a riconoscere un peccato come peccato, e solo ignorarlo, siamo bloccati fuori dalla porta. 
Ma il pentimento ci porta nella porta del tempio spirituale. Così Gesù cavalca un asino quando entra a Gerusalemme. 
Che cosa fare dopo? 
Nei vangeli sinottici, si purifica il tempio di cambiavalute. 
Questo è ciò che accade a noi quando ci purifichiamo il nostro io interiore di desideri materiali.
ci scusiamo per la pessima traduzione, ma crediamo di aver rispettato il pensiero logico dell'autore

http://dream-prophecy.blogspot.it/2014/04/the-spiritual-

Post Piu' Letti